The Backseat Boogie

Facebook:
The Backseat Boogie
Website:
http://www.thebackseatboogie.com/

The Backseat Boogie nascono nella zona di Milano nel 2007 dall’incontro tra i due fondatori, Miko Cantù (voce, chitarra e banjo) e Pedro Bredeon (contrabbasso) come neo-rockabilly band. Dopo qualche cambio di line-up l’organico della band si stabilizza con l’ingresso di Nick Rizzi (sassofono e armonica) e Martino Faedi (batteria, ex-batterista dei Dragons).

Definire la musica dei Backseat Boogie „rockabilly“ sarebbe incorretto, o quantomeno riduttivo. Il loro sound è una miscela originale di country, rockin‘ blues, boogie con attitudine neo-rockabilly, integrando una solida sezione ritmica, una chitarra selvaggia, sassofono, armonie vocali fino ad alcuni brani col banjo a 5 corde.

Il repertorio è composto da brani originali in lingua inglese che parlano della vita di tutti i giorni con testi intelligenti e ironici, eseguiti dal vivo in spettacoli energici e mai uguali grazie all’esperienza che hanno guadagnato nel corso degli anni.

Dopo aver pubblicato un EP nel 2008, „The Backseat Boogie Trio“ e due LP, “Till The Day I Die” (2010, BB records) and “Original Spirit”  (2012, Rocketman Records), nel 2013 firmano per l’etichetta londinese Rhythm Bomb Records e registrano un nuovo LP al Black Shack Recordings in Germania, “Cut out to rock” (2014, RBR), anche questo composto da soli brani originali e distribuito in tutta Europa e Stati Uniti.

Hanno suonato più di 400 concerti in tutta Italia, Svizzera, Austria, Germania, Olanda, Belgio, Spagna in club, raduni auto/moto, centri sociali, discoteche, piazze, prigioni e numerosi festival tra cui l’High Rockabilly (Spagna), Summer Jamboree (Senigallia), Get Rhythm (Milano), RNR Meeting (Olanda) e tanti altri, sempre distinguendosi per originalità , verve e tecnica.